I bronzi di Fanor Hernández

La mostra “I bronzi di Fanor Hernández. Materia e vita”, ospitato dal Museo Nazionale Romano - Palazzo Massimo alle Terme dal 16 maggio al 13 ottobre 2013, ha visto coinvolti altri due siti archeologici di straordinaria bellezza sfruttati come sede espositiva: la Chiesa di San Nicola dé Caetani (nel complesso di Cecilia Metella - Castrum Caetani) e la villa di Capo di Bove, entrambi al III miglio della Via Appia Antica. L’artista colombiano ha voluto accostare le proprie creazioni (sculture bronzee realizzate con la tecnica della fusione a cera persa) ai capolavori dell’arte classica custoditi nel Museo e ai monumenti antichi di Roma, in un viaggio emotivo dedicato all’amore e alla vita. Temi principali: la maternità, la donna, la famiglia, l’amore, il sacro, intesi come slancio di azioni protese al dono di se stesse, nella restituzione aerea della materia verso qualcosa di più sottile e meno definito di ciò che i bronzi sembrano contenere visibilmente.