Il Parco Archeologico dell’Appia Antica partecipa alle Giornate dell’Archeologia

Il Parco Archeologico dell’Appia Antica accoglie l’invito della Direzione generale Musei e aderisce alle JNA (Journées nationales de l’archéologie), le Giornate dell’archeologia promosse in Europa dall’INRAP (Institut national de recherches archéologiques préventives).

Dal 2010 le Giornate dell’archeologia sono celebrate in Francia ogni terzo fine settimana di giugno e hanno lo scopo di avvicinare il grande pubblico al mondo dell’archeologia e al fondamentale ruolo che lo studio delle testimonianze della cultura materiale riveste nella costruzione dell’identità culturale e nella consapevolezza delle proprie radici. Ogni anno, in occasione delle JNA, archeologi, ricercatori e operatori di università, musei, siti archeologici e laboratori si aprono alla collettività organizzando attività destinate ad avvicinare il mondo dell’archeologia al grande pubblico.

Quest’anno, in occasione del decennale dall’istituzione delle JNA, l’INRAP ha aperto la decima edizione delle Giornate dell’archeologia a tutti i paesi europei. Il Parco Archeologico dell’Appia Antica nell’arco dei tre giorni propone eventi diffusi in diversi siti del Parco Archeologico con attività rivolte ai diversi pubblici di bambini e adulti, famiglie e specialisti, appassionati e curiosi. Di seguito il dettaglio delle attività programmate che comprendono visite guidate, aperture straordinarie, attività didattiche e sperimentali.

 

Venerdì 14 giugno • ore 17.30 • Villa dei Quintili
Dallo scavo al museo. Manufatti dell’Appia nelle collezioni pubbliche romane.
Le campagne di scavo promosse lungo l’antica via Appia a partire dal Settecento hanno portato alla luce un gran numero di sculture e manufatti, successivamente distribuiti in diversi musei della città di Roma (Antiquarium della Villa dei Quintili, Museo Nazionale Romano, Musei Vaticani).
La funzionaria storica dell’arte Ilaria Sgarbozza (Parco Archeologico dell’Appia Antica) affronterà il tema del recupero dell’antico in una conversazione volta a stimolare una riflessione sul destino delle antichità dopo lo scavo, e sul sistema della conservazione nella Roma moderna e contemporanea.

Appuntamento all’ingresso della Villa dei Quintili, via Appia Nuova 1092
Come arrivare: in auto da via Appia Nuova 1092 o in Metropolitana Linea A (Colli Albani) e poi autobus linea 664
Ingresso: biglietto combinato con il Mausoleo di Cecilia Metella e valido 2 giorni: € 5.00 (ingresso gratuito under 18); la partecipazione all’attività proposta a cura del personale del Parco è gratuita.
Prenotazione: non è richiesta la prenotazione.

Sabato 15 giugno • ore 10.30 • Villa dei Quintili
Crea il tuo mosaico.
Laboratorio ludico-creativo a cura del Servizio Educativo del Parco Archeologico dell’Appia Antica. Partendo dalle raffigurazioni e dai motivi decorativi presenti nei mosaici rinvenuti nella Villa dei Quintili, i bambini tra i 4 e gli 8 anni sono avvicinati alla tecnica del mosaico romano e ne riproducono alcuni particolari con materiali di riciclo. Mentre i piccoli sono impegnati in queste attività con le dott.sse Francesca Cerrone e Maricarmen Pepe, i genitori potranno partecipare ad una visita guidata del sito con la funzionaria archeologa Mara Pontisso (Parco Archeologico dell’Appia Antica).

Appuntamento all’ingresso della Villa dei Quintili, via Appia Nuova 1092
Come arrivare: in auto da via Appia Nuova 1092 o in Metropolitana Linea A (Colli Albani) e poi autobus linea 664
Ingresso: biglietto combinato con il Mausoleo di Cecilia Metella e valido 2 giorni: € 5.00 (ingresso gratuito under 18); la partecipazione all’attività proposta a cura del personale del Parco è gratuita.
Prenotazione: è necessario prenotarsi scrivendo a: pa-appia.servizioeducativo@beniculturali.it

 

Domenica 16 giugno • dalle ore 10.00 alle 18.00 • Tombe della Via Latina
Vita e morte degli antichi romani.
L’evento, a cura dell’Associazione Culturale di Promozione Sociale “Ars in Urbe” e l’Associazione Culturale “Epica” (Legio VII Gemina), con la partecipazione di “Exempla Romanorum”, avvicinerà il grande pubblico al mondo dell’antica Roma, con un ricco calendario di attività articolate nel corso dell’intera giornata, che comprendono visite guidate all’area archeologica lungo l’antica via Latina con apertura straordinaria delle tombe, a cura di guide turistiche abilitate, e interpretazione di testi letterari antichi, a cura di attori professionisti. Nell’area archeologica saranno inoltre allestiti tavoli didattici in cui saranno esposte e illustrate riproduzioni di oggetti di uso quotidiano e opere d’arte ispirate agli uomini dell’antica Roma. Sarà quindi possibile immergersi nella vita quotidiana della Roma di età imperiale partecipando alle diverse attività della filatura e tessitura, della lavorazione della pelle e della coniazione. Sarà anche possibile vedere da vicino come erano vestiti i soldati romani, come era misurato il tempo e quali erano i giochi degli antichi romani.

Di seguito il dettaglio degli appuntamenti:

  • 10:00: presentazione della giornata e inizio dell’attività didattiche
  • 10:30: visita guidata teatralizzata nel Parco con la dott.ssa Michela Zimotti e l’attrice professionista Ludovica Resta
  • 11:30: visita guidata e apertura straordinaria (*prenotazione obbligatoria) delle tombe con la dott.ssa Cristina Cecchini
  • 12:00: visita guidata teatralizzata nel Parco con la dott.ssa Michela Zimotti e l’attrice professionista Ludovica Resta
  • 13:00: visita guidata e apertura straordinaria (*prenotazione obbligatoria) delle tombe con la dott.ssa Cristina Cecchini
  • 14:30: visita guidata teatralizzata nel Parco con la dott.ssa Michela Zimotti e l’attrice professionista Ludovica Resta
  • 15:30: visita guidata e apertura straordinaria (*prenotazione obbligatoria) delle tombe con la dott.ssa Cristina Cecchini
  • 16:00: visita guidata teatralizzata nel Parco con la dott.ssa Michela Zimotti e l’attrice professionista Ludovica Resta
  • 17:00: visita guidata e apertura straordinaria (*prenotazione obbligatoria) delle tombe con la dott.ssa Cristina Cecchini
  • 18:00: conclusione delle attività didattiche

Appuntamento all’ingresso delle Tombe della via Latina, via dell’Arco di Travertino 151
Come arrivare: Metropolitana Linea A (Arco di Travertino) oppure autobus (capolinea ATAC Arco di Travertino)
Ingresso: gratuito. Tutte le attività sono proposte dalle associazioni gratuitamente.
Prenotazione: per partecipare alle visite delle 11.30, 13.00, 15.30 e 17.00 è necessario prenotarsi scrivendo a: segreteria.arsinurbe@gmail.com oppure telefonando al 329.9740531 (dal lunedì alla domenica ore 10.00 – 13.00 / 15.00 – 20.00) o mandando un SMS
Accessibilità: per preservare i luoghi l’accesso ai sepolcri è contingentato in gruppi di massimo 25 persone; le tombe non sono ancora accessibili a chi ha difficoltà di deambulazione. Si chiede l’uso di scarpe comode, basse e con suole antiscivolo.