Fase 2, il Parco Archeologico dell’Appia Antica si prepara alla riapertura dei siti

Terminata la fase più dura del lockdown i musei e le istituzioni culturali iniziano a interrogarsi sulle modalità di una riapertura in completa sicurezza per il personale e i visitatori. “Come Parco archeologico potremmo essere tra i primi a riaprire” dichiara il direttore del Parco Archeologico dell’Appia Antica, Simone Quilici. “Abbiamo molte vaste aree all’aperto e immaginiamo che le famiglie desiderino uscire per svagarsi coniugando natura e godimento del patrimonio culturale. D’altronde questi sono i mesi più belli dell’anno nei nostri siti. Nel corso dei sopralluoghi di questi giorni, preliminari allo sfalcio del verde in vista della riapertura, ho visto una natura prorompente. La Villa dei Quintili è un fiorire di papaveri e margherite; pecore – indisturbate per settimane – si aggirano con i loro piccoli appena nati lungo la Regina delle strade.”

 

Per leggere l’articolo completo clicca qui