Roma, l’Appia Antica inaugura il primo percorso “tattile”: statue, anfore e colonne originali per non vedenti

La testa di leone iperrealistica scolpita nel marmo, la lastra incisa a caratteri romani che evoca millenarie epigrafi, il sarcofago con scene figurate complesse, la colonna monumentale segnata da scanalature, i fregi decorati con motivi vegetali. Sono solo alcune delle “tappe” speciali del percorso tattile inaugurato dal Parco archeologico dell’Appia Antica. Un progetto inedito, fortemente voluto dalla sua direttrice, Rita Paris, messo a punto dal suo staff.

Per leggere l’articolo completo di Laura Larcan clicca qui.