A febbraio, nuove aperture straordinarie della Tomba Barberini

Nuovi appuntamenti a febbraio per le visite straordinarie proposte dal Parco Archeologico dell’Appia Antica insieme al Touring Club e a Sotterranei di Roma. I partecipanti saranno condotti alla scoperta delle diverse tipologie di sepolcri conservati nell’area archeologica e potranno eccezionalmente accedere, in gruppi contingentati, alla camera ipogeica della tomba monumentale cd. Barberini, forse appartenuta nella metà del II secolo d.C. ai Corneli.
Nella camera superiore sarà possibile ammirare i resti di affreschi sul fondo rosso incorniciato d’azzurro raffiguranti eroi e vittorie alate, uccelli, animali marini e volute vegetali. L’itinerario prevede anche la visita speciale all’ipogeo funerario, dove un corridoio pavimentato con raffinati mosaici in tessere bianche e nere conduce alla sala centrale dove era in origine collocato il sarcofago monumentale dei proprietari del sepolcro.
Due gli appuntamenti nel mese di febbraio (ingresso da Via dell’Arco di Travertino, 151):
  • Sabato 26, ore 10.00 e 11.30
  • Domenica 27, ore 10.00 e 11.30

Per partecipare alla visita è necessario possedere l’Appia Card, il biglietto nominativo a durata annuale con il quale si può accedere illimitatamente a tutti i siti del Parco Archeologico dell’Appia Antica. La Card si può acquistare online oppure il sabato e la domenica presso le biglietterie del Mausoleo di Cecilia Metella (via Appia Antica 161) e della Villa dei Quintili (via Appia Nuova 1092). Come per tutti i luoghi della cultura per l’accesso è necessario esibire il Super Green Pass.
Le visite sono a numero chiuso e per prendervi parte è necessario prenotarsi scrivendo a: pa-appia.tombelatine@beniculturali.it

***

Vi ricordiamo inoltre che le guide turistiche abilitate possono prenotare, con gruppi di almeno 15 persone, l’ingresso all’interno della tomba Barberini scrivendo a: pa-appia.tombelatine@beniculturali.it