Gli esploratori dell’Appia Perduta

Ieri pomeriggio, alla presenza del Ministro Franceschini, è stata inaugurata presso l’Istituto Centrale per la Grafica di Roma la mostra che espone i 29 nuovi fumetti della collana Fumetti nei Musei.

Si tratta della seconda edizione di un progetto ideato e curato dell’Ufficio Stampa e Comunicazione del MIBACT realizzato in collaborazione con Coconino Press-Fandango con il supporto di Ales SPA, del Centro per i Servizi educativi e della Direzione Generale Musei del MIBACT. Cinquantuno albi raccontano i musei italiani attraverso l’arte del fumetto: un’iniziativa che nasce dalla volontà di far conoscere ai ragazzi le collezioni dei musei italiani, attraverso un linguaggio inedito. Alcuni tra i fumettisti più celebri del panorama nazionale raccontano le collezioni del patrimonio museale italiano, attraverso storie di fantasia, prendendo spunto da elementi storici e artistici veri.

Gli esploratori dell’Appia perduta è il divertente fumetto di GUD ambientato nel Parco Archeologico dell’Appia Antica che sarà prossimamente utilizzato dal Servizio Educativo del Parco nell’ambito di laboratori didattici.

Nella mostra potrete vedere, in un bell’allestimento, i nuovi albi e una selezione delle tavole con schizzi e bozzetti degli artisti.

 

Istituto Centrale per la Grafica
Via della Stamperia (Fontana di Trevi – Roma)
Aperto tutti i giorni dal lunedì alla domenica
12 dicembre 2019 – 16 febbraio 2020
9.00-19.00
Chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio
Ingresso Gratuito