FAQ

In questa pagina troverete le risposte ai quesiti che ci ponete con maggiore frequenza. La pagina è in continuo aggiornamento.

A chi devo rivolgermi per piantare un albero in una delle aree verdi aperte al pubblico del Parco dell’Appia Antica?

Il Parco degli Acquedotti, il Parco della Caffarella, la Tenuta di Tormarancia, il Parco del Fiscale sono àmbiti di particolare valore paesaggistico, culturale e ambientale, tutelati dal Parco archeologico dell’Appia Antica per quanto concerne gli aspetti legati alla tutela archeologica e paesaggistica e dal Parco regionale Appia Antica per la tutela dell’ambiente, della flora e della fauna comprendendo quindi ogni attività che possa interferire con le aree verdi protette, inclusa la scelta di eventuali essenze arboree da piantumare.
Alla luce di questo regime di tutela misto, ogni attività che interessi il sottosuolo, comprese le piantumazioni arboree, così come altre attività che possano alterare le condizioni di percezione e conservazione del paesaggio è soggetta a:

 

Devo essere autorizzato per effettuare delle riprese all’interno del Parco dell’Appia Antica?

Si è necessaria una autorizzazione.
Per realizzare riprese foto/video, che non siano amatoriali e per uso personale, è necessario fare richiesta a Roma Capitale – Ufficio Autorizzazioni Riprese Cinematografiche e Fotografiche

Come posso chiedere di effettuare delle riprese nei luoghi della cultura di competenza del Parco Archeologico?

Per effettuare riprese cinematografiche e fotografiche all’interno dei siti del Parco (Mausoleo di Cecilia Metella, Parco delle Tombe della via Latina, Complesso di Capo di Bove, Complesso della Villa dei Quintili e Casale di Santa Maria Nova, Antiquarium di Lucrezia Romana) basterà inoltrare il modulo di richiesta agli indirizzi indicati, compilato in ogni suo campo.

Come posso fare per l’organizzazione un evento culturale o sportivo all’interno delle aree verdi aperte al pubblico del Parco dell’Appia Antica?

Per poter effettuare manifestazioni culturali all’interno del territorio del Parco dell’Appia Antica occorre inviare la richiesta di nulla osta, con allegata una dettagliata relazione contenente le seguenti informazioni:
– data e durata dell’evento
– numero di partecipanti previsti
– percorso o area occupata
– eventuale piano di sicurezza
– strutture a supporto della manifestazione
– recapiti del richiedente il nulla osta (e-mail, eventualmente cellulare)
– planimetria o foto aerea dell’area oggetto della manifestazione

La richiesta di nulla osta deve essere inviata a:

​Come posso fare per visitare le Tombe della Via Latina?

Le tombe all’interno del Parco delle Tombe della via Latina purtroppo non sono al momento visitabili. L’accesso all’interno degli ipogei, a causa delle particolari caratteristiche microclimatiche con elevata percentuale di umidità e limitata aerazione, non è consentito fino al perdurare dell’attuale situazione pandemica.