Apertura al pubblico della mostra ‘Gianni Berengo Gardin. Roma’

La presentazione alla stampa e l’apertura al pubblico della mostra ‘Gianni Berengo Gardin. Roma’ sono stati momenti di grande festa e partecipazione nel Parco dell’Appia Antica.

Presso il Casale di Santa Maria Nova, che ospita fino al 12 gennaio 2020 la prima grande esposizione dedicata unicamente alla Capitale, erano presenti tra gli altri Gianni Berengo Gardin, il Soprintendente speciale di Roma Daniela Porro e il curatore Giuliano Sergio.

Il Maestro Gardin ha particolarmente apprezzato il progetto espositivo a cura di COR arquitectos con Flavia Chiavaroli e il catalogo edito da Electa in collaborazione con Fondazione Forma per la Fotografia.

L’allestimento potenzia il racconto di Giuliano Sergio sulla Roma di Berengo Gardin mediante l’elemento frame che ospita le opere fotografiche su elementi sospesi autoportanti che fluttuano e riempiono le cinque sale della mostra. Un potente effetto moltiplicatore è dato dagli specchi e dai fondali colorati che si integrano fondendosi nel paesaggio circostante inquadrato ed esaltato dalle finestre dell’antico casale.

Il catalogo, nella nuova veste grafica di Paolo Tassinari, appartiene alla collana Electa Photo. Ricco di inediti, è curato da Giuliano Sergio ed è arricchito dai testi di Michele Smargiassi e Simona Turco. A questi si aggiunge un’intervista al fotografo, che rivela il suo antico legame  con la città di Roma.