Sepolcro dei Grifi

Circa 300m a sud dell’incrocio con Via di Casal Rotondo, sul lato destro della Via Appia Antica, si trova il Sepolcro dei Grifi, così chiamato per la presenza di due rilievi marmorei con grifoni affrontati che un tempo erano posizionati sulla fronte del monumento. La tomba, della tipologia a tempietto in opera laterizia e reticolata, si trova al centro di un recinto ed è costituita da due celle sovrapposte. All’interno delle stanze, che conservano il pavimento in mosaico originale, si trovano nicchie per urne cinerarie e sarcofagi.

Bibliografia:

Th. Ashby, La Campagna Romana nell’età classica, Longanesi, Milano, 1927.

F. Coarelli, Dintorni di Roma, Laterza, Bari, 1981.

Nibby, F. Nardini, A. De Romanis, Roma antica di Famiano Nardini, Stamperia De Romanis, Roma, 1818

L. Quilici, La Campagna Romana come suburbio di Roma antica, La Parola del Passato, 29, 1974

L. Quilici, La via Appia da Porta Capena ai Colli Albani, Roma 1989.

E. M. Steinby (a cura di), Lexicon Topographicum Urbis Romae, 6 voll. Quasar, Roma, 1993-2000

G. Tomassetti, La Campagna Romana antica, medievale e moderna, (a cura di) L. Chiumenti, F. Bilancia, vol. II, Via Appia, Ardeatina ed Aurelia, Leo S. Olschki editore, Firenze, 1979.

H. Von Hesberg, Monumenta: i sepolcri romani e la loro architettura, Longanesi, Milano, 1992.

COME ARRIVARE: 
Via Appia Antica, 00178 Roma 
raggiungibile con: 

-Autobus: 
664, fermata Appia/Squillace 
118, fermata Appia/Squillace

ORARI DI APERTURA: 
Il sito è di libero accesso 

BIGLIETTI: 
Il sito è di libero accesso 

CONTATTI E PRENOTAZIONI: 
Il sito è di libero accesso