Nuove misure di sicurezza nei Luoghi della Cultura

Il DL 24 dicembre 2021, n. 221, recante “Proroga dello stato di emergenza nazionale e ulteriori misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19” introduce nuove misure per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19.

Dal 10 gennaio 2022 fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica, l’accesso ai musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre è consentito esclusivamente ai soggetti in possesso del cosiddetto Super Greenpass che si ottiene in seguito a vaccinazione o avvenuta guarigione da COVID-19.

Restano esclusi dall’obbligo di esibizione della certificazione verde COVID-19 i soggetti di età inferiore ai dodici anni e i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute.

L’accesso ai musei alle mostre e ai parchi archeologici è consentito esclusivamente ai soggetti che indossano i dispositivi di protezione delle vie respiratorie. A partire dal 25 dicembre 2021 fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, per spettacoli e eventi aperti al pubblico che si svolgono al chiuso o all’aperto nei musei, altri istituti e luoghi della cultura, è fatto obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2.