Torre Selce

Torre Selce si staglia sulla sinistra della Via Appia Antica, quasi 200m dopo il Sepolcro dei Grifi. L’imponente struttura, che prende il nome dal materiale edilizio impiegato, fu costruita nel XII secolo dalla famiglia degli Astalli per controllare il territorio circostante. Un grande tumulo del I secolo a.C. fu sfruttato come basamento per innalzare la torre dalla tipica tecnica edilizia a fasce bianche e nere realizzate con l’impiego di scaglie di selce, peperino, marmo e travertino, che rendeva visibile l’edificio anche da grandi distanze.