«Nel Giardino dei Patriarchi dell’Unità i ‘gemelli’ degli alberi storici di Italia»

Nati per talea dai rami degli alberi da frutto monumentali più importanti d’Italia, i loro “gemelli” crescono ora all’ombra della Villa dei Quintili, sull’Appia Antica, nello straordinario Giardino dei Patriarchi dell’Unità d’Italia che verrà inaugurato il prossimo 27 settembre. A rappresentare ciascuna delle venti regioni, il “gemello” del suo più significativo “patriarca” arboreo: dal millenario olivo di San Remo, per secoli faro naturale dei naviganti che si avvicinavano alla costa ligure, a quello sardo di Luras, il più antico d’Europa, con i suoi 3.800 anni e ben 13 metri di circonferenza, capace di ospitare sotto la sua immensa chioma greggi di centinaia di pecore.

Per leggere l’articolo completo di Sara Grattoggi su la Repubblica del 18 settembre 2013 clicca qui.