Roma, al Quadraro rinasce il parco della Torre del Fiscale, gioiello di storia, arte e natura

Trenta metri d’altezza per un concentrato di storia lunga duemila anni, che attraversa l’impero, l’assedio dei Goti di Vitige, le faide tra famiglie nobili e la Chiesa. A guardarla, con gli occhi all’insù, sembra sfiorare il cielo. Imponente e maestosa, è considerata dagli archeologi come il “colosso” dell’agro romano, ciclopica icona delle vedute pittoresche dei viaggiatori del Grand Tour.

Per leggere l’articolo completo di Laura Larcan clicca qui.