Roma, deturpata da vandali fontana sull’Appia Antica

Il parroco della basilica San Sebastiano: “Non è stato un incidente: chi ha imbrattato il nasone lo ha fatto con la volontà di compiere uno sfregio. Noi qui siamo abbandonati”.

Un liquido nero, simile al catrame. La fontana davanti la basilica di san Sebastiano, sull’Appia Antica, è stata imbrattata e dopo la denuncia del viceparroco, indagano i carabinieri. “Non è stato un incidente: chi ha deturpato il nasone lo ha fatto con la volontà di compiere un atto vandalico” spiega Padre Stefano che ieri, come ogni giorno, ha chiuso l’ingresso delle catacombe alle 17. A quell’ora la fontana era ancora pulita ed è stato questa mattina intorno alle 9 che si è accorto dello sfregio. A quel punto ha subito denunciato il fatto ai carabinieri e chiamato i vigili.

Per leggere l’articolo completo di Marina De Ghantuz Cubbe clicca qui.